mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi15
mod_vvisit_counterIeri11
mod_vvisit_counterQuesta Settimana38
mod_vvisit_counterSett Scorsa108
mod_vvisit_counterQuesto Mese369
mod_vvisit_counterMese Scorso759
mod_vvisit_counterTutti i giorni206631

We have: 10 guests online
Il tuo IP:: 54.162.164.247
 , 
Oggi: Lug 25, 2017

Marchio RegistratoIppocrate diceva "Fai del tuo alimento la tua medicina", volendo sottolineare l'importanza di una buona alimentazione per stare bene. Certo per gli antichi era più facile, mentre per noi qualificare l'aggettivo "buona" non è cosa semplice, tenendo conto delle tante offerte commerciali che il mercato ci offre. E così sulle buone abitudini e sul mangiare bene, non sempre siamo informati. Per non sbagliare conviene allora tornare agli antichi e associare al buono e al bene la genuinità e la naturalità e per iniziare lo si potrebbe fare partendo dall'alimento a cui proprio nessuno rinuncerebbe: il pane. Ma come ci si può curare mangiando il pane? La risposta ce l'ha Menichella: usando solo ACQUA, FARINA E SALE QUANTO BASTA. Senza l'utilizzo di lieviti chimici, l'organismo infatti non si intossica. L'antico sistema di impasto richiedeva molto tempo e lavoro, per questo si è ricorsi alla fermentazione alcolica con l'uso di funghi e lievviti il cui compito è quello di far crescere il pane in fretta, rendendolo morbido e saporito. Ma a lungo andare e continuando a persistere nel mangiare alimenti con lieviti artificiali, il nostro fegato ne risente, sovraccaricandosi per dover depurare l'organismo. Le conseguenze sono poi note: intolleranze, allergie, cefalea digestiva, eczema, senso di pesantezza , gonfiori.... Ecco allora che ci si può curare, mangiando pane senza lievito, a crescita naturale, data solo dalla lavorazione. Questo è l'antico metodo di lavorazione adottato dal panificio Menichella il quale, oltre a sfornare "il pane della salute", prepara anche dolci di ogni tipo. Il rapporto delle analisi di laboratorio ne certifica la genuinità: assenza di lievito , alto contenuto di fibre e ferro, poco amido e glucosio. Insomma, solo ACQUA E FARINA, la lavorazione pensa al resto.

Integrato nella nostra alimentazione già dopo 15/20 giorni si possono riconoscere i benefici sulla nostra salute e quella dei nostri figli.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 15 Luglio 2011 10:45)

 

I1 pane: è cambiato nei secoli in cui ha accompagnato il cammino dell'uomo, ma è rimasto il simbolo dell'alimentazione umana. Buono come il pane. Vuol dire che di meglio non si è ancora trovato. Si è trovato però il modo di renderlo più digeribile e più nutriente. Fare un pane senza lievito non è facile, ma quando il Sig. Menichella si mette in testa una cosa... Cosi prova e riprova ci è riuscito. Non contento ha pensato che la farina macinata con la pietra conserva un sapore diverso, il sapore vero del grano. Cosi si è dato da fare finchè non ha trovato la farina che voleva. Il pane adesso è lì, fatto proprio come voleva lui bello, profumato e dal sapore intenso, ma come sapere se dalla sua intuizione è uscito un prodotto dalle caratteristiche diverse dal solito pane?

Basta farlo analizzare, noo! Cosi le sorprese non si sono limitate al gusto e alla genuinità. Se fai le cose per bene alla fine ci guadagna anche la salute. Di fatti analizza, analizza è saltato fuori che il suo pane oltre a non contenere lieviti di nessun genere ha un contenuto di fibre molto più alto del pane normale e una percentuale inferiore di amido e glucosio che per chi deve vedersela col diabete o diete dimagranti non guasta. Oltre a ciò si è visto che questo pane contiene molto più ferro dell'altro per cui chi soffre di anemia da carenza di ferro, chi non vede l'ora di mettere al mondo un figlio, insomma tutti coloro che hanno bisogno di più ferro qui lo trovano.

A volte si diventa matti a cercare un farmaco o un rimedio naturale che sappia regolare il nostro intestino ma trattandolo bene, si buttano soldi e a spesso non si ottiene nessun risultato. In questo pane la quantità di fibre e l'assenza di lieviti agisce in questo senso in modo del tutto naturale, per cui chi soffre di diverticolosi, colite, stipsi, flatulenza, intolleranza ai lieviti non deve fare altro che provarlo. La salute insomma oltre al piacere: un motivo in più per dire “buono come il pane”.

 

Dr. Francesco Fanzaga Medico Chirurgo Cassano d’ Adda

cesto_pane

Ultimo aggiornamento (Lunedì 20 Giugno 2011 14:18)

 

Il pane per fare bene dovrebbe essere prodotto come lo facciamo Noi. Le stesse industrie del pane risparmierebbero milioni di euro in lieviti e miglioratori se usassero il nostro "Metodo Menichella" che consiste in solo ACQUA e FARINA.

Siamo a disposizione per qualsiasi prova! Il nostro pane è GARANTITO E CERTIFICATO. Produciamo il pane in sole 3 ore con il nostro Metodo garantendo la fragranza e la sofficità.

 

Produrre il PANE senza lieviti è un SUCCESSO per L'INDUSTRIA, PER GLI ARTIGIANI, E PER I PANETTIERI.

Fermiamo gli sprechi e pensiamo ALLA SALUTE del consumatore.

 

Veniteci a trovare e potrete provare i nostri prodotti: PANE. PIZZE, DOLCI, FOCACCE, ECC ECC. 

Ultimo aggiornamento (Lunedì 20 Giugno 2011 14:14)

 

Il Metodo Menichella può essere usato con qualsiasi farina:

SEMOLA DI GRANO DURO

GRANO TENERO

KAMUT

FARRO

ECC. ECC

Con il solo consumo di FARINA e ACQUA (ed sale dove serve) si può fare un pane soffice , delle pizze gustosissime, dei dolci, ed altri prodotti di panetteria naturalmente usando il nostro metodo.

 

Al giorno d'oggi tutti, compreso il Ministero della Salute, si preoccupano dell' eccessivo utilizzo del sale nella alimentazione italiana compreso il pane. Noi siamo andati oltre abbiamo creato un pane che può avere o non avere il sale ma soprattutto senza alcun LIEVITO o MIGLIORATORE. Il nostro pane è composto solo di ACQUA E FARINA. Ideale per le persone che sono allergiche o intolleranti il nostro PANE FA BENE ALLA SALUTE!

Ultimo aggiornamento (Lunedì 20 Giugno 2011 16:24)